Si chiude con le finali di specialità la prima tappa del circuito delle World Cup Series di ginnastica ritmica conclusa questo pomeriggio a Palaio Faliro, nelle vicinanze di Atene.

Dopo il quarto posto conseguito nel pomeriggio di ieri, Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Daniela Mogurean, Laura Paris, Giulia Segatori e Alessia Russo riescono a riscattarsi e salire sui podi di specialità ottenendo la medaglia d’oro nel misto 3 nastri/2 palle con il punteggio di 30.650, mentre nella prova con i 5 cerchi (vinta da Israele, già vincitrice ieri dell’all-around) si sono piazzate in seconda posizione con 32.650.

Nella prova individuale, invece, Sofia Raffaeli (ieri oro nel concorso generale) continua a conquistare medaglie per l’Italia: nelle quattro finali da lei disputate, l’Agente del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro conclude la sua trasferta in Grecia con due medaglie, un oro al cerchio e un argento alla palla (conquistate con i punteggi di 33.000 e 31.600), mentre alcuni errori con le clavette e col nastro non le hanno permesso di andare oltre il quinto posto in entrambi gli attrezzi.
A vincere le rimanenti finali la bulgara Stiliana Nikolova che si aggiudica l’oro alla palla, mentre la tedesca Margarita Kolosov e la slovena Ekaterina Vedeneeva (protagoniste quest’anno del nostro campionato di Serie A2) sono arrivate prime rispettivamente a clavette e nastro.

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf World Cup Atene - finali di specialità individuali 2 MB 151
pdf World Cup Atene - finali di specialità a squadre 666 KB 4036