Sei ammissioni alle finali di specialità e tre medaglie: questo il risultato dei due giorni di gare della spedizione azzurra per la ginnastica ritmica ai World Games di Birmingham.

A distinguersi ancora una volta, Sofia Raffaeli, alla sua prima competizione dopo la conquista dei due titoli di Campionessa Europea a cerchio e clavette.
L’agente del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro – ammessa a tre finali su quattro – conclude la sua partecipazione con un oro alle clavette e due argenti a cerchio e palla, ottenendo 33.050 alle clavette, 34.350 al cerchio e 33.550 alla palla, mentre non riesce a conseguire l’accesso alla finale col nastro, chiudendo come terza riserva dopo la qualifica.

In gara anche Milena Baldassarri, che dopo aver mancato per 0.40 l’ingresso nella prova riservata alle migliori otto al cerchio, ottiene la finale con palla, clavette e nastro: l’Aviere dell’Aeronautica Militare chiude la competizione con un quarto posto alla palla (31.450 il punteggio con quest’attrezzo) e due sesti piazzamenti a clavette e nastro, con rispettivamente 29.900 e 29.800.

I rimanenti ori e argenti sono stati aggiudicati dalla bulgara Boryana Kaleyn (oro al cerchio e argento al nastro) e l’israeliana Daria Atamanov, che ottiene due ori a palla e nastro e un argento alle clavette. I bronzi, invece, sono andati all’ungherese Fanni Pigniczki (cerchio e palla), alla slovena Ekaterina Vedeneeva (clavette) e all’ucraina Viktoria Onoprienko, terza al nastro.

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Finali cerchio-palla 697 KB 67
pdf Qualificazioni cerchio-palla 702 KB 19
pdf Finali clavette-nastro 698 KB 35
pdf Qualificazioni clavette-nastro 704 KB 43