Arriva la seconda medaglia per la delegazione italiana nella quarta e penultima giornata del Campionato Europeo di ginnastica ritmica, incominciata questa mattina alla Papp Laszlo Arena di Budapest con la finale del concorso generale individuale che ha visto in pedana le migliori ventiquattro ginnaste della qualificazione (svolta giovedì e venerdì) contendersi le medaglie sul programma completo.

La sfida tra le migliori del continente vede l’Italia salire sul secondo gradino del podio con Sofia Raffaeli: l’Agente delle Fiamme Oro – seguita a bordo pedana dalla tecnica Claudia Mancinelli e ammessa col primo punteggio della fase preliminare – porta a termine una prova priva di errori in ognuna delle quattro specialità presentate questa mattina, valutata col punteggio complessivo di 139.750 (36.300 al cerchio, 35.500 alla palla, 34.000 alle clavette, 33.950 al nastro); questo le permette di andare a podio assieme alla bulgara Stiliana Nikolova e alla tedesca Darja Varfolomeev, prima e terza con 143.750 e 138.450.
Anche Milena Baldassarri ha lasciato il segno nella prova odierna: l’Aviere del Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare – entrata come quattordicesima della fase preliminare – ha concluso una gara priva di errori con un punteggio di 134.000 (33.150 alle clavette, 32.800 al nastro, 34.750 al cerchio, 33.300 alla palla) che le permette di concludere in sesta piazza e di rimontare di ben otto posizioni rispetto alla qualifica conclusa ieri.


Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Concorso Generale Individuale - Risultati 269 KB 219