Si conclude con i titoli d’insieme il Campionato del Mondo di ginnastica ritmica, la cui quinta e ultima giornata ha visto in pedana oggi pomeriggio alla Feria de Valencia di Valencia le otto migliori squadre della qualifica nelle singole specialità.
Un gran finale che regala alla delegazione italiana l’ultimo podio, arrivato dalla Squadra Nazionale Senior che ha disputato la prova con i cinque cerchi.

Sulle note di “They don’t care about us” di Michael Jackson il sestetto composto da Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Daniela Mogurean, Laura Paris e dalla riserva Alessia Russo conclude il Mondiale ottenendo il bronzo nella finale con i 5 cerchi, con un esercizio molto acclamato dal pubblico pur “sporcato” da una défaillance nella ripresa in uno scambio. L’esibizione, valutata con il punteggio di 35.850 è stata oggetto di un ricorso successivamente rifiutato dalla giuria: la medaglia arriva dopo il quarto posto nel concorso generale disputato venerdì, al termine del quale le ragazze di Emanuela Maccarani e Olga Tishina hanno ottenuto l’ambito pass per l’Olimpiade di Parigi 2024.

A dividere il podio con le Azzurre la delegazione della Cina, oro con 36.550, e la Spagna che ha conseguito l’argento con 36.100. Nella prova con nastri/palle, invece, l’oro è andato ad Israele, che col totale di 34.800 ha preceduto Cina e Ucraina, argento e bronzo con 32.800 e 32.300.

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf 5 cerchi - classifica finale di specialità 198 KB 155
pdf 3 nastri/2 palle - classifica finale di specialità 200 KB 290