Alla Feria de Valencia di Valencia si è conclusa la terza giornata dei Campionati Mondiali di ginnastica ritmica, che ha visto quest’oggi lo svolgimento del concorso generale a squadre.
Una gara che non è servita solo da qualificazione per le finali di specialità che si svolgeranno domenica pomeriggio, ma anche per le carte olimpiche: infatti, cinque sono i posti assegnati per le Olimpiadi di Parigi 2024.

La Squadra Nazionale Senior – scesa per ultima del gruppo B – conclude il concorso generale fuori dal podio, piazzandosi quarta con 68.150: Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Daniela Mogurean, Laura Paris e Alessia Russo concludono una gara segnata da due perdite nell’esercizio con 3 nastri e 2 palle (valutato con 30.300), mentre nella prova con i cinque cerchi hanno portato a termine un’esecuzione molto buona valutata con 37.650.
Nonostante il mancato podio, però, l’Italia riesce a raggiungere l’ambìto pass olimpico: la delegazione italiana, infatti, è riuscita ad aggiudicarsi uno dei cinque posti per l’Olimpiade di Parigi del prossimo anno, conseguendo la carta olimpica assieme a Cina, Ucraina, Brasile e Francia. Mentre Bulgaria, Israele e Spagna, si erano già qualificate lo scorso anno tramite il podio nel concorso generale.

Domenica pomeriggio rivedremo le Azzurre nella finale di specialità con i cinque cerchi, in virtù del secondo punteggio conseguito quest’oggi; mentre nella finale con palle e nastri la delegazione italiana è seconda riserva.

A vincere la competizione, la delegazione di Israele che stravince con il totale di 70.800, seguita dalla Cina con 70.050 e dalle padrone di casa della Spagna con 68.600.

Foto: Luca Agati / GRI

Team Ranking

La delegazione italiana ritorna sul podio nella classifica per nazioni: conquista il bronzo nel Team Ranking con 323.850, grazie alla somma dei punteggi ottenuti dalla squadra nella gara odierna e da Sofia Raffaeli e Milena Baldassarri nella qualifica individuale disputata mercoledì e giovedì. Sul gradino più alto del podio la Bulgaria, oro con 330.150, mentre il secondo posto è della Germania con 326.350.



Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Concorso Generale a Squadre 231 KB 220
pdf Concorso per Nazioni 269 KB 135