Alla Feria de Valencia di Valencia si è da poco conclusa la giornata inaugurale della quarantesima edizione dei Campionati del Mondo di ginnastica ritmica, che ha visto le individualiste impegnate nella prima parte della qualificazione e nelle successive finali di specialità con cerchio e palla.

Sofia Raffaeli – protagonista questa mattina di un’ottima fase preliminare – conclude le prime finali di specialità sul podio: l’Agente del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro chiude con due ottimi secondi posti la giornata inaugurale, conquistando i punteggi di 35.250 al cerchio e 35.200 alla palla dati da due esecuzioni senza sbavature e molto acclamate dal pubblico.
Assieme al Vulcano di Chiaravalle salgono sul podio la tedesca Darja Varfolomeev, doppia medaglia d’oro per la Germania, mentre i bronzi sono andati all’ungherese Fanni Pigniczki e alla bulgara Stiliana Nikolova, che hanno ottenuto il terzo posto rispettivamente con cerchio e palla.

Non riesce invece ad accedere alle finali di specialità, Milena Baldassarri: l’Aviere dell’Aeronautica Militare conclude la prima giornata di gare mancando l’accesso alla final eight col cerchio per tre decimi e chiudendo come seconda riserva (suo il punteggio di 32.800), mentre alla palla non è andata oltre il ventiduesimo posto di specialità con 30.700.

Domani l’ultima parte della qualifica e i pass olimpici

Concluse le prime finali di specialità, domani si torna nuovamente in pedana: dalle 9:30, le ginnaste in gara nella qualifica individuale saranno impegnate nelle rimanenti due rotazioni con clavette e nastro, anch’esse qualificanti per le finali che si svolgeranno a partire dalle 21:00.
Al termine della prima parte della qualifica del concorso generale (la cui classifica verrà definita dalla somma dei tre migliori punteggi) Sofia e Milena sono nelle prime diciotto posizioni, con Sofia in testa alla classifica provvisoria con 70.100, mentre Milena è in sedicesima piazza dopo i primi due attrezzi con il parziale di 63.500.
Sul podio provvisorio ritroviamo la bulgara Stiliana Nikolova e la tedesca Darja Varfolomeev, seconda e terza con i parziali di 69.850 e 69.300.

Sempre nella giornata di domani, verranno inoltre definite le quattordici ginnaste che otterranno il posto per la propria nazione in vista dell’Olimpiade di Parigi: a loro si aggiungeranno i tre posti conseguiti lo scorso anno da Italia, Germania e Bulgaria attraverso le medaglie nella finale del concorso generale individuale.

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Finali di specialità - palla 197 KB 244
pdf Finali di specialità - cerchio 198 KB 101