Alla Milli Gymnastika Arenasi di Baku si è da poco conclusa la finale del Concorso Generale Individuale dei Campionati Europei di ginnastica ritmica, che ha visto in pedana le migliori ventiquattro atlete impegnate nella qualifica (disputata tra giovedì e venerdì) schierate per contendersi il titolo continentale sul programma completo.

La finale delle migliori ventiquattro d’Europa vede l’Italia sul podio: Sofia Raffaeli è medaglia d’argento nel concorso generale individuale con il totale sulle quattro composizioni di 131.000 (32.350 alle clavette, 31.500 al nastro, 33.800 al cerchio, 31.900 alla palla). L’agente del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro – seguita a bordo pedana da Julieta Cantaluppi – riesce finalmente a salire sul podio continentale nel programma completo, dopo il quarto piazzamento dello scorso anno sfuggitole di pochi decimi.
A dividere il podio con l’azzurra (che ha rimontato di quattro posti dopo il sesto posto nella qualifica) le bulgare Boryana Kaleyn e Stiliana Nikolova, che si sono aggiudicate il primo e terzo posto nel concorso generale con i totali di 131.000 e 129.500.

L’altra delle due azzurre, Alexandra Agiurgiuculese, porta a termine una prova molto convincente: l’Aviere dell’Aeronautica Militare – accompagnata in pedana da Veronica Bertolini – chiude la sua finale sui quattro attrezzi con un buon dodicesimo posto, ottenendo il totale di 118.750 (30.300 al cerchio, 30.500 alla palla, 30.550 alle clavette, 27.550 al nastro) e riuscendo a risalire di cinque posizioni rispetto alla fase preliminare conclusa ieri.

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Concorso Generale Individuale - Finale 313 KB 221