Ha preso il via questa mattina alla Milli Gymnastika Arenasi di Baku il Campionato Europeo di ginnastica ritmica, cominciato con il concorso generale e le finali di specialità d’insieme per la categoria Junior.

Sorride la Squadra Nazionale Junior, alla sua unica giornata di gara.
Sulle note di un frizzante mash-up composto da “Sweet Dreams”, “I’ve got the music in me” e “Make a move on me”, Virginia Cuttini, Gaia D’Antona, Cristina Ventura, Bianca Vignozzi, Caterina Maltoni ed Elisa Dobrovolska chiudono il Campionato Europeo con una splendida medaglia di bronzo nella finale con le 5 funi, con il totale di 29.550.
Un finale di giornata molto felice per il sestetto allenato da Germana Germani e Chiara Ianni, che questa mattina si è ritrovata purtroppo relegata fuori classifica nel concorso generale a seguito di un problema organizzativo venuto fuori nel corso della gara: un errore nella registrazione della formazione scesa in pedana nell’esercizio con le 5 palle non ha permesso all’Italia di partecipare alla classifica data dalla somma dei due punteggi, mancando così la possibilità di giocarsi una medaglia sia nel programma completo che nell’altra finale per attrezzo.

Oltre all’Italia, sui podi odierni ritroviamo Israele e Bulgaria rispettivamente dominatrici del concorso generale e delle finali di specialità, mentre le padrone di casa dell’Azerbaigian hanno ottenuto il bronzo nel programma completo e nella prova con le 5 palle.

Domani è il turno delle individualiste

Archiviata la competizione per la categoria giovanile, domani mattina saranno in pedana le individualiste Senior, con l’Italia (sorteggiata nel gruppo D) impegnata con Sofia Raffaeli e Alexandra Agiurgiuculese nelle rotazioni a cerchio e palla: l’appuntamento è alle 17:15 su RaiSport HD e su https://www.eurovisionsports.tv .

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Concorso Generale a Squadre Junior 303 KB 161
pdf Finali di Specialità Junior 454 KB 108