Fine settimana intensissimo per l’attività di casa nostra: si è concluso ieri pomeriggio ad Ortona (Chieti) il Campionato Junior/Senior di ginnastica ritmica, un appuntamento che ha visto le migliori ginnaste del paese confrontarsi sul programma completo.
Una prova svolta su tre esercizi (cerchio-palla-clavette per le Senior e cerchio-clavette-nastro per le Junior) al termine dei quali sono state definite le otto finaliste che successivamente si sono alternate sul quarto attrezzo; nastro per le Senior e palla per le Junior.

Junior 1° fascia

La gara riservata alle esordienti nella categoria giovanile vede la Ginnastica Fabriano conquistare il primo e secondo posto con Lara Manfredi e Anna Piergentili, autrici di una prova sui quattro attrezzi valutata rispettivamente 106.850 e 104.600. Il bronzo è andato a Carlotta Fulignati (Ginnastica Terranuova), giunta sul gradino più basso del podio con 101.600.

L’ottetto che ha conquistato la finale col quarto attrezzo ha visto in pedana anche Margherita Fucci (Endas Cervia, 4° con 101.400), Giorgia Colombo (San Giorgio ’79 Desio, 5° con 95.450), Nicole Dancelli (Ginnastica Ritmica Nemesi, 6° con 94.850), Greta Furlan (La Coccinella, 7° con 94.200) ed Alessia Lanzi (Ginnastica Opera Roma, 8° con 93.800).

Junior 2° fascia

Per il secondo anno consecutivo Chiara Puosi (Raffaello Motto Viareggio) e Gaia Mancini (Ginnastica Fabriano) salgono sul primo e secondo gradino del podio con i totali di 105.800 e 105.400, l’una distanziata da quattro decimi dall’altra. Assieme a loro ritroviamo Jasmine Althea Basilio Ramilo (Ginnica 3), che ha ottenuto la medaglia di bronzo con 103.150.

A completare il gruppo delle finaliste che hanno svolto il quarto esercizio ritroviamo Asia Fedele (Armonia d’Abruzzo, 4° con 100.950), Sasha Mukhina (V.E.R.A., 5° con 98.550), Isabel Rocco (A.S, Udinese, 6° con 97.550), Irene Peratello (PGS Auxilium Genova, 7° con 94.550) e Alessia Fiora (Virtus Gallarate, 8° con 93.900).

Junior 3° fascia

Dopo l’argento europeo al nastro e le medaglie conseguite recentemente alla Tart Cup di Brno, Tara Dragas (A.S. Udinese) si laurea Campionessa Italiana nella prova riservata alle ginnaste dell’annata 2007, totalizzando 116.750 e primeggiando su tutti e quattro gli esercizi.
Sul podio ritroviamo Giorgia Galli (San Giorgio ’79 Desio) – al rientro dopo uno stop di alcuni mesi a seguito di un infortunio – ed Enrica Paolini (Armonia d’Abruzzo), che si sono piazzate in seconda e terza posizione con i totali di 108.750 e 108.100.

Completano la classifica delle finaliste Lorjen D’Ambrogio (Ginnastica Fabriano, 4° con 105.550), Isabelle Tavano (A.S. Udinese, 5° con 105.450), Chiara Badii (Raffaello Motto Viareggio, 6° con 105.200), Veronica Di Cataldo e Maria Bergomi (entrambe della Polisportiva Varese, giunte 7° e 8° con 103.550 e 102.100).

Senior

È Chiara Vignolini (Raffaello Motto Viareggio) la nuova Campionessa d’Italia per la massima categoria, vincitrice della medaglia d’oro con il totale di 112.350. Con la viareggina – al suo secondo titolo sui quattro attrezzi – sono salite sul podio Elizaveta Havryliv (Polimnia Ritmica Romana) e Gaia Pozzi (San Giorgio ’79 Desio), seconda e terza con 109.800 e 108.200.

Completano l’ottetto che ha ottenuto l’accesso alla finale col quarto esercizio Juna Campomagnani (Raffaello Motto Viareggio, 4° con 107.550), Alessandra Rondelli (SGM Forza e Coraggio, 5° con 107.450), Aurora Bertoni (Eurogymnica Torino, 6° con 105.850), Elena Perissinotto (A.S. Udinese, 7° con 105.650) e Anais Carmen Bardaro (Ginnastica Fabriano, 8° con 104.250).

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Classifiche Campionato Junior-Senior 2022 79 KB 317