Per la prima volta nella storia, l’Italia sale sul gradino più alto del podio in una tappa di Coppa del Mondo di ginnastica ritmica. L’artefice di quest’impresa è Sofia Raffaeli, impegnata questo fine settimana nel prima delle cinque tappe in corso nella località greca di Palaio Faliro.

L’allieva di Julieta Cantaluppi alla Ginnastica Fabriano conquista la medaglia d’oro nel concorso generale, ottenuta con un totale complessivo pari a 122.650 (31.250 al cerchio, 33.150 alla palla, 31.550 alle clavette e 26.700 al nastro), punteggio che le permette di aggiudicarsi per la prima volta a livello internazionale, una medaglia nel programma completo sui quattro attrezzi.
Un altro grande risultato che si aggiunge alla bacheca della diciottenne componente del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro – sul podio assieme alle israeliane Daria Atamanov e Michelle Segal, argento e bronzo a due e sei punti dall’azzurra – che domani pomeriggio alle 14:00 (in diretta su La7D) disputerà le finali di specialità con cerchio, palla e clavette.

Foto: Luca Agati / GRI

Sofia Maffeis 15°

Chiude invece in quindicesima posizione l’altra delle azzurre in gara, Sofia Maffeis.
Seguita a bordo pedana da Irina Roudaia, la ginnasta della Polisportiva Varese conclude l’all-around con il totale complessivo di 104.550 (25.900 al cerchio, 27.150 alla palla, 24.800 alle clavette e 26.700 al nastro), non riuscendo con i suoi punteggi a qualificarsi alle finali per attrezzo.

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Concorso Generale Individuale - World Cup Palaio Faliro 110 KB 46
pdf Concorso Generale a Squadre - World Cup Palaio Faliro 388 KB 41