È iniziato il conto alla rovescia per l’edizione 2021 degli Assoluti di ginnastica ritmica che, a partire dalle ore 19.15 di sabato 3 luglio (diretta youtube sul canale di Federginnastica), vedrà scendere in pedana le migliori individualiste azzurre.

Sede della gara il Palasport di Folgaria – come per l’edizione 2020 – che, questa volta sarà anche aperto al pubblico, nel rispetto delle norme vigenti dettate dal COVID-19. Dunque saranno presenti sugli spalti circa 370 spettatori, ovvero il 25% della capienza disponibile.

Una bella nuova botta di adrenalina per le ginnaste soprattutto perché gli Assoluti dovrebbero decretare e stabilire i nominativi ufficiali delle due individualiste che prenderanno parte ai Giochi olimpici di Tokyo, tra poco più di un mese.

Il 5 luglio, infatti, è l’ultima data utile per comunicare al CONI i nomi delle delegazioni.

Sarà, quindi, una bella lotta all’ultimo colpo dei piccoli attrezzi. Fra le big attese in pedana, la Campionessa italiana uscente Milena Baldassarri (Aeronautica Militare – Faber Ginnastica Fabriano), dovrà vedersela con la compagna di squadra Sofia Raffaeli e con la storica amica – rivale Alexandra Agiurgiuculese (Aeronautica Militare – Udinese).

E poi tante altre stelle del panorama azzurro animeranno la pedana del Palasport di Folgaria: alle 21.45 è prevista la cerimonia di premiazioni.

Domenica mattina, a partire dalle ore 10, finali di specialità per le migliori sei ginnaste e per le squadre delle categorie Open e Giovanile.

Non mancherà l’esibizione delle Farfalle della Squadra Nazionale di ginnastica ritmica, guidate dalla DTN Emanuela Maccarani (Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea e Daniela Mogurean, con le riserve Laura Paris, Alessia Russo e Talisa Torretti), che si esibiranno nei due esercizi ufficiali con le 5 palle e 3 cerchi e 4 clavette, gli stessi con i quali tenteranno il loro assalto al podio giapponese, ad inizio agosto. 

“Siamo davvero contenti di tornare a Folgaria – ha dichiarato il Presidente di Federginnastica Gherardo Tecchi –  perché i Campionati italiani saranno la classica ciliegina sulla torta, e il preolimpico del prossimo week end assume un significato tecnico e mediatico straordinario. Il Mondo intero guarderà al Palaghiaccio, per studiare le temutissime interpreti della scuola italiana dei piccoli attrezzi che da lì ad un mese si contenderanno una medaglia ai Giochi di Tokyo”.

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Campionati Assoluti 2021 OdL 218 KB 188