di Francesca dalla Rocca – Si sono svolti nello scorso weekend a Catania i Campionati nazionali Gold Allieve, una competizione di estrema rilevanza dove le giovani promesse del Nostro paese si sono sfidate regalando al pubblico una gara davvero avvincente.

Nella categoria A1, ad avere la meglio è stata la stellina dell’Armonia D’Abruzzo Chieti Elisa Maria Comignani, vincitrice anche del titolo della specialità alla palla e di due argenti a fine e corpo libero.Secondo posto invece per Michelle Greganti della Ginnastica Opera Roma, che ha avuto la meglio nella finale di specialità alla fune e ottenuto due bronzi a corpo libero e palla. La medaglia di bronzo è infine andata a Ginevra Bindi (Falciai Arezzo), vincitrice anche del titolo al corpo libero. 

Per quanto riguarda la categoria A2, Emma Bressanelli (Auxilium Genova) si è imposta nella classifica su tre attrezzi, alla fune e al cerchio ed ha conquistato anche il bronzo al corpo libero. Dietro di lei, argento per la Fabrianese Lara Manfredi, alla quale sono andati anche un ulteriore argento al cerchio e l’oro al corpo libero. Terza piazza per la ginnasta della Ginnastica Opera Roma Alessia Lanzi sia nel concorso generale sia alla fune.

Il concorso generale nella categoria A3 ha visto vittoriosa la ginnasta Chiara Puosi (Motto Viareggio), seguita da Gaia Mancini (Fabriano) e da Elisa Dobrovolska (Armonia D’Abruzzo Chieti). Chiara Puosi ha inoltre vinto il titolo al corpo libero e alle clavette e l’argento al cerchio; Gaia Mancini si è imposta al nastro e al cerchio; infine Dobrovolska ha portato a casa anche l’argento al corpo libero e al nastro.

Infine nella categoria A4 a vincere è stata Tara Dragas (ASU Udinese), che ha staccato di ben quattro punti la seconda classificata Alice Taglietti (Auxilium Genova); terza Chiara Badii (Falciai Arezzo). Dragas ha inoltre vinto le finali di specialità su tutti e quattro gli attrezzi, mentre Taglietti ha conquistato tre argenti e un bronzo; a Badii sono andati tre bronzi. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata