La prima medaglia dei Campionati del Mondo juniores di ginnastica ritmica arriva dalla Squadra nazionale italiana: Serena Ottaviani, Siria Cella, Alexandra Naclerio, Vittoria Quoiani, Giulia Segatori e Alessia Leone ce l’hanno messa tutta. Dopo il terzo posto provvisorio di ieri ai 5 cerchi, una nuova emozionante esecuzione, questa volta ai 5 nastri, ha portato le ginnaste allenate da Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova a conquistare il totale di p. 45,100 e a volare, così, sul secondo gradino del podio. Meglio di loro soltanto le russe padrone di casa. Bronzo alla Bielorussia.

Mosca – Le Vice Campionesse del mondo ai Campionati Junior di Ginnastica Ritmica si presentano e ringraziano le rispettive squadre e allenatrici. Perché malgrado l’impegno della Federazione non si potrebbero raggiungere certi obiettivi senza il supporto delle oltre 1300 società affiliate e dei suoi tecnici e dirigenti. Evviva la grande famiglia della Ginnastica azzurra. Godiamoci tutto insieme questo successo! #rgjunior2019

Posted by Federazione Ginnastica d'Italia on Saturday, 20 July 2019

Ma non finisce qui, perché con i punteggi dell’individualista Sofia Raffaeli, ottenuti sui quattro attrezzi, la spedizione azzurra conquista una seconda medaglia d’argento con il totale di p. 119.100. Prima la rappresentativa della Russia (p. 131.150), terza la Bielorussia (p. 113.800).

E’ un risultato grandioso – ha dichiarato da Follonica la DTN Emanuela Maccarani, impegnata nella preparazione della squadra maggiore per i mondiali di Baku del prossimo settembre – Un risultato inversamente proporzionale all’età e alla corporatura delle nostre ginnaste. Quella di un mondiale è una pedana differente, anche rispetto ad un Europeo. Ho seguito la gara in diretta streaming e pur a distanza ho percepito la determinazione del gruppo e la voglia di ciascuna di portarsi a casa un risultato. Per quanto riguarda Sofia, dopo uno sbandamento emotivo all’inizio con la fune, è riuscita ad esprimere ciò che sa fare, mettendo in mostra un programma difficile, con bravura e coordinazione. Dietro c’è un lavoro davvero raffinato con l’attrezzo che per fortuna si è visto. Al pari delle esecuzioni d’Insieme, che avevano un contenuto tecnico molto alto. Le ragazze si sono mosse con una padronanza da veterane”. 

Nella giornata di domenica in programma le finali di specialità, dove a riscendere in pedana ci saranno sia la squadra, sia l’individualista Raffaeli, che ha staccato il pass per tutte e quattro le finali individuali, di cui tre su quattro con il secondo miglior punteggio di qualifica.

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Team Competition Mo diali Juniores 2019 370 KB 208
pdf Qualifiche 5 nastri Mondiali Junior 2019 285 KB 76
pdf Qualifiche 5 cerchi Mondiali Junior 2019 285 KB 53