A una settimana esatta dal termine della tappa italiana di Pesaro, prosegue il circuito FIG World Cup di ginnastica ritmica, che in questo weekend pre-pasquale fa la sua tappa a Sofia in Bulgaria. Anche in questa occasione le azzurre della Squadra Nazionale di ginnastica ritmica si riconfermano come una delle nazioni più forti nel panorama internazionale dei piccoli attrezzi, vincendo la medaglia d’argento nel concorso generale a squadre. 

Le Farfalle capitanate da Alessia Maurelli sono scese sulla pedana della Arena Armeets con una forte grinta e determinazione portando a termine due ottime prove, che le sono valse il secondo posto con il punteggio totale di 48.200 (alle 5 palle hanno ottenuto p. 24.300, mentre nel misto con cerchi e clavette p.  23.900) e l’accesso ad entrambe le finali di specialità in programma nella giornata di domenica. 

Davanti a loro troviamo la squadra di casa della Bulgaria (p. 49.300), mentre al terzo posto il Giappone (p. 46.800). 

Splendide farfalle ????! Argento nel Concorso generale e qualificate per entrambe le finali di specialità! ???????????????????????? #rhythmicgymnastics #worldcup #sofia #ginnasticaritmica #ginnasticaritmicaitaliana

Posted by Ginnastica Ritmica Italiana on Saturday, 13 April 2019

Buone notizie anche sul fronte individuale dove l’azzurra Alexandra Agiurgiuculese, reduce dall’argento alle clavette nella tappa di Pesaro, stacca il pass per le finali di specialità al cerchio e al nastro, terminando il concorso generale in 11° posizione. Niente finali, invece, per l’altra azzurra Milena Baldassarri, che termina alle spalle dell’Agiurgiuculese il concorso generale in 12° posizione. 

A vincere il concorso individuale è la russa Alexandra Soldatova (p. 82.450), argento per l’israeliana Linoy Ashram (p. 80.450), bronzo per la beniamina di casa Katrin Taseva (p. 80.150). 

Alexandra Soldatova (RUS) con la sua allenatrice

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata