Inarrestabile. E’ questo l’aggettivo che meglio rappresenta la società Faber Ginnastica Fabriano, che si riconferma nettamente prima classificata anche in occasione della terza tappa del Campionato di Serie A1 di ginnastica ritmica, in scena quest’oggi al PalaBanco di Desio. Il team marchigiano capitanato dall’azzurra Milena Baldassarri e composto da Sofia Raffaelli, Talisa Torretti e Nina Corradini, sale quindi sul gradino più alto del podio con il punteggio complessivo di 91.450. 

Dietro di loro con p. 84.900 l’Associazione Sportiva Udinese (Alexandra Agiurgiuculese, Lara Paolini, Tara Dragas e Anna Luiza Filoriuano). Per la società friulana è stata una giornata di esordi: da un lato abbiamo visto in pedana per la prima volta il nuovo esercizio alla palla dell’azzurra Agiurgiuculese; dall’altro lato è scesa in pedana per la prima volta con un attrezzo (le clavette) la giovane promessa friulana Tara Dragas. 

Chiude il podio al terzo posto la società Armonia d’Abruzzo con p. 82.050 (Alessia Russo, Eva Gherardi, Caterina Allovio e Vlada Nikolchenko), protagonista di alcuni errori di troppo. 

Serie A2: a Giussano il primo posto

In Serie A2 vince la Virtus Giussano (Virginia Baga, Carlotta Maino, Anna Negrini e la russa Daria Trubnikova) con il totale di punti 78,400, davanti alla Iris di Giovinazzo (Carla Maghelli, Irene Carbonara, Maria Dellacquila e la russa Ekaterina Selezneva) che sale sul secondo gradino del podio con p. 74,300. Terza, la Gymnica ’96 di Forlì (Silvia Muscolino, Matilde Fantini, Lucia Bellavista e la slovena Alexandra Podgorsek) con p. 73,800.

Infortunio serio per la ginnasta ucraina Janika Vartlaan, in forza all’Auxilium di Genova, che è caduta mentre stava eseguendo un pivot in sgambata nell’esercizio con la nastro. A lei, un augurio di pronta guarigione.

L’appuntamento per la finalissima è il 16 di marzo a Ferrara