Ancora pochi giorni e prenderà vita – questo weekend dal 5 al 7 ottobre – una nuovissima edizione dell’International Tournament di ginnastica ritmica di Udine, che come di consueto vede l’organizzazione, in ogni minimo dettaglio, da parte dell’Associazione Sportiva Udinese e dalla responsabile della sezione ritmica Spela Dragas, con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia.

A scendere in pedana più di 120 atlete provenienti da diversi paesi europei (Italia, Russia, Ucraina, Bielorussia, Spagna, Austria, Serbia, Bosnia Erzegovina,  Croazia, Slovenia e Turchia), pronte a difendere i colori non solo della loro nazione, bensì anche del loro club d’appartenenza.

Nella lista delle ginnaste iscritte al torneo risaltano alcuni nomi ben noti nel panorama d’elite internazionale. In primis quello della ginnasta senior bielorussa Alina Harnasko (Dinamo Minsk), vincitrice di diverse medaglie in Coppa del Mondo e di un bronzo alla palla agli Europei di Budapest 2017. L’atleta di Minsk, accompagnata per l’occasione nientepopodimeno che dalla Direttrice Tecnica della Nazionale Bielorussia Irina Leparskaya, farà il suo ritorno in pedana a seguito di un infortunio al ginocchio che l’ha tenuta per ben un anno lontana dalle competizioni. Ma non solo, a partecipare al torneo a livello senior, presente anche la russa Polina Orlova (Centro Viner), la spagnola Sara Llana Garcia (Club Ritmo) e le due azzurre Alexandra Agiurgiuculese (AS Udinese / Aeronautica Militare) e Alessia Russo (Armonia d’Abruzzo), entrambe reduci dai Campionati del Mondo di Sofia, dove insieme all’altra azzurra Baldassarri hanno conquistato uno storico bronzo nel concorso per nazioni. Nomi di spicco anche sul fronte della competizione junior, fra cui alcune ginnaste reduci dai Campionati Europei Junior 2018 di Guadalajara, come la bielorussa Yana Striga (Dinamo Minsk), la spagnola Olatz Rodriguez (Club Ritmo) e l’azzurra Eva Gherardi (Armonia d’Abruzzo).

In questa tre giorni, non solo gare, ma anche tanti workshops e tavolo rotonde che vedranno ospiti diversi nomi di spicco fra cui: la tre volte olimpionica Carolina Rodriguez che terrà un workshop sull’importanza dell’espressività e degli aspetti artistici negli esercizi di ginnastica ritmica; Valentina Rovetta, anche lei olimpionica a Sydney 2000 e da oltre dieci anni tecnico della Squadra Nazionale Italiana al fianco di Emanuela Maccarani, terrà un workshop sulla specialità d’insieme; e infine le stesse Alexandra Agiurgiuculese e Alina Harnasko che condurranno un riscaldamento e un workshop sulle difficoltà d’attrezzo.

Infine, ospiti speciali del gran finale di domenica 7 ottobre (in scena al PalaSport Primo Carnera a partire dalle 15:00), il cantante e rapper Mose, reduce da Amici 17, e la Youtuber e star del celebre social network Musical.ly Ambra Cotti.

 

 

 

 

Allegati

File Descrizione Dim. Download
pdf Programma e Start List 5 MB 153