Quella che è appena iniziata si prospetta come una settimana densa di grandi emozioni per la Ritmica azzurra.

La Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani, dopo la World Challenge Cup di Guadalajara (città che ospiterà anche i Campionati Europei dei piccoli attrezzi dall’1 al 3 giugno), ha convocato per il Grand Prix di Holon 2018 Milena Baldassarri e Alexandra Agiurgiuculese. Le due punte di diamante della Ritmica individuale azzurra gareggeranno sulla pedana israeliana dal 14 al 18 maggio. La stella della Fabriano – 4ª nell’All around, argento alla palla e bronzo con le clavette nella coppa spagnola – sarà accompagnata dall’allenatrice Kristina Ghiurova, mentre il talento dell’Udinese – 8ª nel concorso generale, 5ª a palla e clavette e 8ª al nastro nella tappa iberica delle World Cup – sarà seguito dalla tecnica Spela Dragas. La delegazione sarà guidata nello Stato d’Israele dalla giudice Marta Pagnini.

Milena e Alexandra, tornando dal Grand Prix di Holon, passeranno il testimone a Nina Corradini (Eurogymnica), Eva Gherardi (Armonia d’Abruzzo), Sofia Raffaeli e Talisa Torretti (Fabriano). Le giovani promesse della Ritmica azzurra, dal 18 al 21 maggio infatti, saranno impegnate al Torneo Internazionale “Luxembourg Trophy 2018”. Insieme alle ginnaste, convocate dalla DTN Emanuela Maccarani, partiranno le tecniche Germana Germani e Julieta Cantaluppi. Capo delegazione e giudice sarà Alexia Agnani.

Negli stessi giorni in Romania, a Bucarest, andrà, invece, in scena la 17° edizione dell’Irina Deleanu Cup, dove a scendere in pedana saranno Caterina Allovio (Armonia d’Abruzzo), Anna Paola Cantatore (Iris Giovinazzo), Camilla Centofanti (Ginnastica Opera), Daria Gabbrielli (Raffaello Motto) e Rebecca Riccò (San Giorgio ’79). La delegazione azzurra sarà guidata da Laura Lazzaroni – che vestirà anche le vesti di giudice – e composta dalle tecniche Chiara Ianni, Elisabetta Ladavas, Donatella Lazzeri, Camilla Patriarca e Anna Plotkina.

In bocca al lupo a tutte!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata