Fabriano Campione d’Italia per la prima volta. In A2 vince la Rhythmic School

Un sogno diventato realtà. Julieta Cantaluppi, ex ginnasta sette volte Campionessa italiana di ginnastica ritmica e ora allenatrice, con la mamma Kristina Ghiurova, della Ginnastica Fabriano, lo aveva anticipato, qualche giorno fa, nella nostra intervista: “Dopo 21 Serie A mi manca solo lo scudetto”. E il titolo è finalmente arrivato, dopo un Campionato in crescendo, con una rappresentativa giovane e senza l’ausilio della ginnasta straniera. La Ginnastica Fabriano vince il suo primo titolo italiano con la squadra capitanata da Milena Baldassarri (nona ai recenti Mondiali di Pesaro) e composta da Sofia Raffaeli, Talisa Torretti, Alice Aiello, Serena Ottaviani e Melany Muscella.

La società marchigiana conquista il titolo vincendo anche la questa quarta tappa di Serie A, davanti all’Armonia d’Abruzzo e alla Raffaello Motto di Viareggio. La classifica generale del Campionato, invece, al termine delle quattro prove, vede in seconda posizione l’Armonia d’Abruzzo, mentre in terza posizione l’Udinese.

Il titolo di A2 va alla Rhythmic School di Greta Riccardi

La Rhythmic School di Biella, approdata solo quest’anno in Serie A2, vince la tappa di Padova e si aggiudica il titolo di Campione d’Italia di A2 con il totale di 90 punti speciali. Prima della premiazione, una standing ovation e un lungo applauso di incoraggiamento per Greta Riccardi, la giovane ginnasta vittima, nei giorni scorsi, di un grave incidente stradale che ha difeso, in questa stagione proprio i colori della Rhythmic School (è allenata da Antonella Chiesa). Oltre a Greta, protagonista nelle prime tre prove (a Desio, Fabriano e Prato), il team biellese è composto da Rebecca Di Siena, Giada Lideo, Alessia Leone, Gaia Garoffolo e dalla rumena Ana Luiza Filiorianu.  La società ha potuto contare sul sostegno di alcune ginnaste dell’Eurogymnica Torino (Leone e Garoffolo) che, quest’anno hanno vestito la maglia della Rhythmic School. La squadra è allenata da Tatiana Shpilevaya, mentre Tiziana Colognese è la tecnica della società torinese. Retrocedono in Serie B per il 2018 Estense Putinati Ferrara, Ritmica Nervianese e Polimnia Ritmica Romana.

La classifica di tappa della A2

Sul secondo gradino del podio la Ginnastica Moderna Legnano, terza la Polimnia Romana che, purtroppo, nonostante l’ottima performance della gara di oggi, paga i risultati delle prove precedenti e retrocede in Serie B.

Ospiti d’onore: le Farfalle

La serata è stata impreziosita dall’esibizione delle Farfalle azzurre (Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Anna Basta, Martina Santandrea e Beatrice Tornatore) che si sono esibite davanti al pubblico della Kione Arena. Le ginnaste allenate da Emanuela Maccarani sono state premiate per il titolo di Campionesse del Mondo ai 5 cerchi, conquistato ai recenti Mondiali di Pesaro.