A Prato: in A1 prima volta per Udine in cima al podio; in A2 vince Virtus Giussano

Una competizione agguerrita, sotto molti punti di vista. Non a caso, all’EstraForum di Prato, è andata in scena la terza e decisiva prova del Campionato di Serie A di ginnastica ritmica, penultima tappa – prima del gran finale fra quindici giorni – a Padova.

Serie A1: prima volta per l’Udinese

È la prima volta sul gradino più alto del podio per la società Udinese. Le ginnaste allenate da Spela Dragas e Magda Pigano (Alexia Gorina, Alexandra agiurgiuculese, Viola Romano, Melissa Girelli e Linoy Ashram che ha eseguito due esercizi a cerchio e nastro) espugnano Prato e vincono la terza tappa di Serie A1 con il totale di p. 97.100. Alexandra Agiurgiuculese ottiene con 18.85 il punteggio più alto, in questo attrezzo, dell’intera manifestazione. Ottima prestazione anche per Milena Baldassarri che ottiene, nello stesso attrezzo, 18.700 e proietta la Ginnastica Fabriano (Sofia Raffaeli, Talisa Torretti, Serena Ottaviani e Milena Baldassarri) sul secondo gradino del podio. Una squadra giovane e senza straniera, quella allenta da Julieta Cantaluppi e da Kristina Ghiurova, capace di totalizzare punti 95.500. Terzo posto per l’Armonia d’Abruzzo (Eva Gherardi, Alessia Russo, Caterina Allovio, Federica Pettinelli e la Campionessa del Mondo in carica, la russa Dina Averina) con p. 94.250.

Dopo tre prove è la Ginnastica Fabriano a guidare la classifica generale con 69 punti speciali, seguita dall’Udinese (punti 67). Terza Armonia D’Abruzzo con p. 63.

Speaking with… #seriea #ginnasticaritmica #ginnasticaritmicaitaliana #rhythmicgymnastics #dinaaverina #salomepazhava

Un post condiviso da Ginnastica Ritmica Italiana (@ginnasticaritmicaita) in data:

 

Serie A2: Virtus Giussano sul primo gradino del podio

Sale sul gradino più alto del podio la società Virtus Giussano (Claudia De Silvis, Chiara Ferri, la russa Iulia Bravikova – impegnata in due esercizi: al cerchio e la nastro – Vittoria Erba e Carlotta Maino) con il totale di p. 90.150. Seconda l’acclamata società di casa, l’Etruria (Vanessa Vaselli, Natalia Pozharova, Anastasia Mazzoni, la russa Maria Pavlova – in pedana con palla e nastro – e Ilaria Bersacchi) con il totale di p. 89.150; terze le ginnaste della Rhythmic School di Biella (Alessia Leone, Greta Riccardi, Gaia Garoffolo, Giada Video, Rebecca Di Siena e la rumena Ana Luiza Filiorianu) con punti 87,650. A rischio retrocessione in Serie B per il 2018, dopo tre prove, Ginnastica Nervianese, Polimnia Ritmica Romana e Estense Putinati Ferrara. Ma la lotta è ancora aperta: l’appuntamento è per l’ultima prova di Padova, in programma il prossimo 25 novembre.

Special guest: Marta Pagnini e Miss Italia 2016 Rachele Risaliti

Fra gli ospiti della manifestazione l’ex Capitano delle Farfalle azzurre Marta Pagnini, cresciuta fra le fila dell’ Etruria, è stata premiata da Grazia Ciarlitto, Presidente della società e sua mamma.

Farfalle una volta, farfalle per sempre ???????? ???????????????? #seriea #prato #ginnasticaritmica #ginnasticaritmicaitaliana #homeofrhythmics

Un post condiviso da Ginnastica Ritmica Italiana (@ginnasticaritmicaita) in data:

Ma a Prato c’era anche Rachele Risaliti, Miss Italia 2016, ex ginnasta dell’Etruria che ha voluto non far mancare il proprio supporto alle ex compagne di squadra di società.

Anche la bellissima @rachelerisaliti_official Miss Italia 2016 a Prato per il Campionato di Serie A. Ex ginnasta dell’Etruria non poteva mancare all’EstraForum

Un post condiviso da Ginnastica Ritmica Italiana (@ginnasticaritmicaita) in data:

 

Allegati

File Descrizione Dim. Download
pdf Classifica A2 Prato 2017 86 KB 276
pdf Classifica generale dopo 3 prove 74 KB 178
pdf Classifica generale A1 dopo 3 prove Prato 2017 74 KB 141
pdf Classifica A1 Prato 2017 87 KB 216